CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

Le questioni

Sedilo, ecco i punti affrontati nell'ultimo Consiglio comunale

Diversi gli argomenti discussi, una la problematica sollevata dalla minoranza
il consiglio comunale di sedilo (foto alessia orbana)
Il Consiglio comunale di Sedilo (foto Alessia Orbana)

Sono tante le questioni affrontare nel corso dell'ultimo Consiglio comunale a Sedilo.

La ratifica di una variazione al bilancio per stanziare le somme per Zenias de atonzu, la due giorni all'insegna di enogastronomia, sport e cultura proposta nelle scorse settimane, ha dato modo alla minoranza di sollevare una problematica emersa nel corso della kermesse.

"Non è stato decoroso vedere la Protezione civile dietro un chiosco a spillare birra. Copre un ruolo specifico. Inoltre in questo modo si è fatto concorrenza alle attività commerciali del paese che avrebbero dovuto trarre vantaggio da questa manifestazione", ha osservato Sara Lampreu dalle fila dell'opposizione.

Appunto condiviso dal sindaco Salvatore Pes: "Il chiosco è stato allestito solo per questa occasione, lo hanno fatto per recuperare delle somme per acquistare attrezzatura, ma anche noi pensiamo noi sia una bella immagine. A tutti è stata data la possibilità di sistemare gratuitamente degli stand. Quest'anno abbiamo evitato il pranzo della Pro loco proprio per non fare concorrenza alle attività commerciali".

Su questa e un'altra variazione come anche per la programmazione dell'avanzo di amministrazione si è registrata l'astensione della minoranza.

L'aula ha programmato i 245mila euro di avanzo libero. In particolare 45mila euro sono stati destinati alla realizzazione di marciapiedi da Sa Santina sino alla chiesa di San Giacomo, 48mila per la manutenzione di strade rurali, 85mila per l'ecocentro, 24.500 per arredi urbani e 138mila per intervenire sulla viabilità urbana.

Umberto Cocco della minoranza ha chiesto chiarimenti sulle priorità per gli interventi sulle strade e ha chiesto di vigilare perchè non siano sistemati strati di asfalto su quello vecchio.

Le variazioni al bilancio hanno fato modo all'esecutivo di annunciare che col bilancio del prossimo anno si dovranno stanziare risorse per abbattere le barriere architettoniche in Municipio.

"Abbiamo avuto il sopralluogo della Asl e dei vigili del fuoco: hanno accertato significative infrazioni per le barriere architettoniche e quindi segnalato l'urgenza che si provveda a superarle", ha chiarito il vice sindaco Salvatore Putzolu.

Il problema è la scala per raggiungere gli uffici al primo piano (il settore finanziario , amministrativo, l'ufficio del sindaco e della Giunta) inaccessibili per chi non può affrontarla.

Tra le variazioni apportate al bilancio i quasi 31mila euro trasferiti dalla Regione per i cantieri verdi.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...