ECONOMIA

regione sardegna

Manovrina da 473 milioni, Cgil: "Un'occasione sprecata a danno dei lavoratori"

Per il segretario Carrus "poche risorse per il lavoro"
(archivio l unione sarda)
(archivio L'Unione Sarda)

"Un'occasione sprecata a danno soprattutto dei lavoratori".

Con queste parole in una nota il segretario regionale della Cgil Michele Carrus definisce la "manovrina" anti-Covid da 473 milioni che sarà discussa in Aula in Consiglio regionale lunedì.

Il leader sindacale parla di "poche risorse per il lavoro", di "solito strabismo in favore delle imprese e degli autonomi, troppi micro-interventi e svariate regalie a pioggia, a discapito della collettività e in particolare dei necessari rinforzi al sistema sanitario".

Manca, spiega, "il rafforzamento delle misure di sostegno ai lavoratori esclusi da altri provvedimenti e ancora non c'è traccia di alcune di quelle concordate a marzo".

Secondo Carrus, "ancora una volta le politiche per il lavoro vengono ridotte alle sovvenzioni alle imprese: sarebbe utile soddisfare emergenze rimaste al palo come il sostegno a Socarbo, ai Consorzi di bonifica, ai trasporti".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}