ECONOMIA

eurostat

In Sardegna cresce il tasso di occupazione: +3%

L'Isola tra le migliori regioni europee in fatto di aumento dell'occupazione
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (Archivio L'Unione Sarda)

La Sardegna tra le migliori regioni europee per crescita del tasso di occupazione.

Lo ha comunicato Eurostat, in riferimento ai dati del 2018.

Nel dettaglio, nell'Isola gli occupati sono aumentati del 3,4%: percentuale che fa sì che la Sardegna rientri nel ristretto gruppo di 21 territori dell'Ue-27 (quindi senza Regno Unito), in cui il tasso è salito di oltre tre punti percentuali.

Secondo quanto reso noto dall'ufficio statistiche di Bruxelles, le Marche ricoprono il quarto posto in questa classifica.

Sul gradino più alto del podio c'è Malta, con un +5,7%, seguita dalla Croazia adriatica (+4,9%), dall'Irlanda meridionale (+4,7%).

Fra le migliori regioni europee c'è anche l'Abruzzo (+3,5%).

Sul fronte opposto, quattro regioni italiane hanno registrato un calo nel 2018: Umbria, Basilicata (entrambe -0,1%), Campania (-0,4%) e Sicilia (-0,8%). Maglia nera in Europa è invece l'isola francese di Mayotte (-2,9%), seguita dalle regioni centro-settentrionale (-2,1%) e centro-meridionale (-2%) della Bulgaria e dal Voivodato della Santacroce in Polonia (-2%).

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}