ECONOMIA

gli indicatori

Qualità della vita: Cagliari al 20esimo posto. Oristano premiata per Giustizia e Sicurezza

Milano si riconferma in testa, ultima Caltanissetta
il sindaco di oristano premiato a milano (foto ufficio stampa)
Il sindaco di Oristano premiato a Milano (Foto Ufficio Stampa)

Cagliari al ventesimo posto, Nuoro al 57esimo, Sassari al 58esimo e Oristano al 65esimo. Sono le posizioni delle quattro province storiche della Sardegna nella classifica che ogni anno viene stilata dal Sole 24Ore sulla qualità della vita.

Ma sul podio si riconferma Milano, che aveva ottenuto lo stesso primato l'anno scorso.

L'analisi valuta il benessere nelle province e nelle città metropolitane italiane considerando 90 indicatori, e a farla da padrone è il divario tra il Nord e il Sud perché la coda della classifica si concentra tutta nel Mezzogiorno (l'ultima, ad esempio, è Caltanissetta).

Il capoluogo lombardo resta in vetta per l’andamento controcorrente dal punto di vista demografico, con un aumento dei residenti che continua costantemente dal 2012, ma anche lo stile di vita sempre più verde e sempre più smart. Valutati positivamente inoltre l’offerta culturale particolarmente nutrita, i piani di sviluppo della periferia e l'imprenditoria. Il lato negativo è invece la sicurezza, con un alto numero di reati denunciati.

Sugli scudi anche Oristano, che si classifica prima nella sezione "Giustizia e Sicurezza", con il sindaco Andrea Lutzu premiato a Milano nel corso della cerimonia ufficiale.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...