ECONOMIA

telecomunicazioni

Antitrust contro Vodafone e Wind Tre, multate le due società

Per il Garante gli ex clienti hanno ricevuto offerte via sms poco chiare e incomplete
un telefonino (foto pixabay)
Un telefonino (foto Pixabay)

Maxi sanzione dell'Antitrust a Vodafone e Wind Tre.

Il garante ha multato le compagnie telefoniche - 6 milioni alla prima, 4,3 milioni di euro alla seconda - per non aver fornito informazioni sufficientemente chiare nel corso della promozione delle offerte di "winback" relativa ai servizi di telefonia mobile. Atteggiamento cominciato dal giugno dell'anno scorso.

IL WINBACK - Si tratta di una pratica commerciale per recuperare il cliente perso. Le offerte venivano rivolte agli ex utenti, contattati solitamente via sms, e gli operatori si sono "limitati ad indicare le sole condizioni del piano tariffario proposto in termini di prezzo e traffico incluso ed omettendo nel messaggio, viceversa, di dar conto di ulteriori costi o di vincoli di fruizione delle offerte".

Una "condotta" che l'Antitrust giudica "idonea ad indurre in errore il consumatore medio in ordine al contenuto della proposta ed a fargli assumere una decisione di natura commerciale che non avrebbe altrimenti preso".

OMISSIONE - Ma per il Garante, le due società hanno commesso un'altra omissione di informazioni, pre-attivando diversi servizi o opzioni aggiuntive rispetto all'offerta principale e con aggravio di costi, "senza il preventivo ed espresso consenso del consumatore".

Un'analisi respinta dai diretti interessati di Vodafone.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}