CULTURA

la mostra

"Lo spazio morale", a Sassari l'impegno civile degli architetti nella ricostruzione

Il ruolo degli architetti tra solidarietà e sostenibilità
alcuni pannelli della mostra (foto ufficio stampa)
Alcuni pannelli della mostra (foto ufficio stampa)

Il ruolo degli architetti va oltre la progettazione. Soprattutto, come spiega Tiziana Campus, presidente della Federazione Regionale degli Ordini Architetti PPC della Sardegna "quando si opera in situazioni emergenziali e critiche, nell'ambito della cooperazione internazionale, a favore di popolazioni svantaggiate e in pericolo in territori colpiti da disastri e calamità, devastati da conflitti armati o interessati da marginalità urbane e sociali oltre che da povertà diffuse".

Lo esplica bene la mostra itinerante organizzata dal Consiglio nazionale dell'ordine e da 18 organizzazioni no profit dal titolo "Lo Spazio morale. Architetti nella Cooperazione tra solidarietà e sostenibilità" inaugurata oggi nella sede dell'Ordine degli Architetti PPC di Sassari.

"Nella tappa sarda - afferma il consigliere dell'Ordine sassarese, Giovannangela Floris - saranno esposti anche 8 pannelli di architetti che operano nel territorio e che portano il valore dell'architettura laddove c'è più bisogno. Oggi le competenze proprie dell'architetto sono richieste non solo nella progettazione-costruzione di strutture come alloggi, scuole e blocchi sanitari ma anche in ambiti più generali come la pianificazione territoriale, il project management o il design di sistemi costruttivi specifici per l'emergenza".

La mostra sarà visitabile sino al 30 novembre dal lunedì al venerdì. L'ingresso sarà consentito ad un massimo di 4 persone per volta munite di mascherina, previo appuntamento con la segreteria.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}