CULTURA

cagliari

La musica tornerà all'anfiteatro romano: stanziati i primi 200mila euro per il restauro

Lo ha annunciato il sindaco Truzzu: per completare i lavori serviranno altri 2 milioni
l anfiteatro romano (archivio l unione sarda)
L'anfiteatro romano (archivio L'Unione Sarda)

Nostalgia delle serate live con Sting, Paolo Conte, David Byrne o Turandot. E il Comune di Cagliari prova a riaprire anche l'Anfiteatro Romano.

"Che emozioni, che suggestioni le sere d'estate all'anfiteatro romano. Ve le ricordate? Io sì", scrive su Facebook il sindaco Paolo Truzzu.

Nella variazione di bilancio che domani andrà in aula sono stati stanziati 200mila euro per la progettazione del restauro, che però richiederà almeno altri due milioni di euro.

Che emozioni, che suggestioni le sere d’estate all’Anfiteatro Romano. Ve le ricordate?Io sì. Ed è per questo che nella...

Pubblicato da Paolo Truzzu Sindaco su Lunedì 3 agosto 2020
Il post pubblicato su Facebook dal sindaco Truzzu

"È un passo ulteriore per restituirlo ai nostri concittadini - scrive ancora Truzzu - ai sardi e ai turisti e per riprendere anche gli spettacoli".

Le prospettive: "Di sicuro - conclude il sindaco - non potranno trovare spazio 5000 ospiti come un tempo, ma è certo che la musica lì tornerà ad essere di casa. Perché questa è la mia volontà, la volontà della Giunta e della maggioranza che oggi governa Cagliari".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}