CULTURA

L'iniziativa

Sviluppo sostenibile, il progetto dell'Università di Cagliari

Dopo i seminari arriva anche il contest riservato agli studenti
lezione in spiaggia (foto unica)
Lezione in spiaggia (foto @UniCa)

Si conclude domani alle 16 il ciclo di seminari organizzati dall'Università di Cagliari con l'obiettivo di coinvolgere attivamente e sensibilizzare gli studenti sulle tematiche dello sviluppo sostenibile contenute nell'Agenda ONU 2030.

L'iniziativa, fortemente voluta dal Rettore Maria Del Zompo, segue quelle già realizzate negli anni scorsi sui temi della prevenzione della corruzione e del rispetto delle differenze, non solo di genere.

Sandro Demuro - docente di Geomorfologia - sarà protagonista di un intervento dal titolo "Tra la terra ed il mare al tempo del cambiamento climatico: processi naturali, antropici e azioni possibili di adattamento, mitigazione e contrasto all'erosione delle spiagge mediterranee". L'appuntamento sarà anche occasione per fare il punto sull'impegno assunto nei mesi scorsi da vari soggetti - tra cui l'Ateneo cagliaritano - con la firma della Carta dell'Adamello in riferimento agli obiettivi 13 (Protezione delle aree più sensibili come le aree costiere) e 14 (mitigazione/contrasto effetti innalzamento dei livelli dei mari) dell'Agenda ONU 2030 e sull'azione portata avanti dal gruppo di ricerca coordinato dal professor Demuro per suggerire risposte consapevoli in funzione degli scenari.

Gli incontri - che si stanno svolgendo on line - sono seguiti da oltre 150 studenti e studentesse, che si sfideranno poi in un contest in cui dovranno produrre, da soli o in gruppo, un video o un elaborato scritto in stile giornalistico rappresentativo del tema del concorso. I video ammessi al concorso parteciperanno a due categorie di premi, quello assegnato da una giuria di esperti (tre i premi in denaro, tra i 400 e i mille euro) e quello "social", in base ai like ottenuti sulla pagina facebook del contest (due premi tra i 300 e i 700 euro). Gli elaborati giornalistici si contenderanno invece tre premi, compresi tra i 400 e i mille euro. Il percorso/concorso è patrocinato dalla Regione Autonoma della Sardegna ed è riservato agli studenti regolarmente iscritti ai corsi di studio (laurea, laurea magistrale, laurea magistrale a ciclo unico, dottorato, specializzazione, master) dell'Università di Cagliari, indipendentemente dall'età anagrafica, dall'anno d'iscrizione e dal tipo di corso di studio, nonché agli studenti Erasmus attualmente ospiti di UniCa.

Nelle prossime settimane si svolgeranno due incontri tecnici - facoltativi per gli iscritti al concorso - sulla realizzazione di un prodotto multimediale e sull'elaborazione di un testo giornalistico, tenuti rispettivamente da Antioco Floris e Sergio Nuvoli.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}