SPETTACOLI

Cagliari

Teatro Lirico, arrivano i voucher per i rimborsi

Richieste entro il 27 maggio: validità entro un anno
il teatro lirico di cagliari (archivio l unione sarda)
Il teatro Lirico di Cagliari (archivio L'Unione Sarda)

Via alle procedure di rimborso al teatro Lirico di Cagliari. A causa della sospensione degli spettacoli, per gli abbonati o per chi ha acquistato i biglietti è previsto, per la Stagione 2020, un voucher di pari importo da utilizzare entro un anno.

Il riferimento è alle rappresentazioni tra l'8 marzo e il 17 maggio annullate a causa dell'emergenza sanitaria da Covid-19 e in osservanza del decreto Cura Italia.

Il voucher potrà essere richiesto entro il 27 maggio prossimo e salvo eventuali variazioni normative, e sarà poi inviato al richiedente per email o posta ordinaria, ove richiesto, entro 30 giorni dalla data di compilazione del modulo. Una volta inviata la richiesta, questa non potrà essere più annullata.

Il voucher potrà essere utilizzato a partire dall'1 settembre, ipotetica data di riapertura della biglietteria. Per ottenerlo ci si deve registrare al sito www.vivaticket.com allegando la scansione-foto (fronte) dei relativi abbonamenti o biglietti.

Per quanto riguarda le recite di Pagliacci di Ruggero Leoncavallo del 5 marzo (turno L), del 6 marzo (turno C) e del 7 marzo (turno I), il Lirico sta invece elaborando una soluzione che verrà comunicata appena possibile.

Alternativamente, è possibile devolvere a sostegno della Fondazione Teatro Lirico la quota dei biglietti o la quota degli abbonamenti scegliendo semplicemente di non fare richiesta di rimborso tramite voucher.

"Ogni sostegno sarà importante per supportare, in un futuro ancora incerto, la riapertura del Teatro e garantire la sua missione di diffusione dell'arte e della musica - si legge in una nota - sarà cura del Teatro Lirico di Cagliari comunicare, appena possibile, la nuova programmazione ed eventuali aggiornamenti, che saranno disponibili anche sul sito e sulle pagine social del Teatro".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}