CULTURA

L'iniziativa

Macomer, duemila visitatori per la rassegna riservata ai felini più amati

Nel concorso, il primo premio del miglior allevamento è stato assegnato a "Sua Maestà", di Cristina Schirru di San Sperate
il presidente dell anfi annalisa castori
Il presidente dell'Anfi Annalisa Castori

Il gatto più bello è Antoska of Kotoffsky di Maria Rosaria Pettinau, Gigi, invece è il gatto vincitore del concorso "Mi è semblato di vedele un gatto".

Ha richiamato circa duemila visitatori da tutta l'isola la rassegna felina regionale, curata dall'Anfi Sardegna, che si è svolta ieri al Maart Intermodale.

In vetrina i più importanti allevamenti dell'isola (Alghero, Cagliari, Olbia, Macomer e San Sperate), grazie alla manifestazione organizzata dall'associazione Maart, in collaborazione con l'Anfi Sardegna, il Comune, l'associazione Verbavoglio Libreria Emmepi e lo studio veterinario di Maddalena Colleo.

Il primo premio del miglior allevamento è stato assegnato a "Sua Maestà", di Cristina Schirru di San Sperate, il secondo all'allevamento Sardinian Cats di Annalisa Castori di Macomer, il terzo allevamento è quello di Sandalyon di Gianfranco Licheri di Cagliari.

"Un grande evento culturale - dice il presidente di Maart, Marco Benevole - che proietta Macomer in una dimensione grandiosa".

ll sindaco facenti funzioni, Rossana Ledda, aggiunge: "Una manifestazione che valorizza la centralità che ci piace: quella legata alle sensibilità e alla formazione. Anfi Sardegna, col presidente, ha promosso la manifestazione esaltando passione e rispetto per gli animali, supportato da un convegno di sensibilizzazione e formazione sulla piaga del randagismo".

La presidente dell'Anfi Annalisa Castori dice: "Una manifestazione importante per la tutela degli animali, dei gatti in particolare. Speriamo che il messaggio sia stato chiaro e forte e che arrivi ovunque nella nostra isola".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...