CULTURA

giornata della memoria

A Santa Teresa Gallura la storia di un giovane che sfidò il Terzo Reich

Sul palco il monologo dell'attore sassarese Michele Vargiu con le musiche dal vivo degli Elva Lutza
il monologo (foto ufficio stampa)
Il monologo (foto Ufficio Stampa)

Una vicenda di sport senza tempo, emblematica e in sintonia con la giornata del 27 gennaio dedicata al ricordo delle vittime della shoah.

Così domani alle 21 al teatro "Nelson Mandela" di Santa Teresa Gallura viene messo in scena "Der Boxer" con Michele Vargiu (ingresso gratuito).

Il monologo dell'attore sassarese, al momento in tournée in tutta Italia, sarà arricchito dalle musiche dal vivo degli Elva Lutza: Gianluca Dessì alla chitarra e Nico Casu alla tromba.

È la storia di un giovane che con coraggio e determinazione ha sfidato il Terzo Reich e si è fatto amare da un popolo intero, danzando sul ring come sull'assurdità delle leggi razziali.

L'iniziativa è stata promossa dall'Amministrazione e dal Consiglio comunale di Santa Teresa Gallura.

"Vogliamo coltivare - spiega il sindaco Stefano Pisciottu - la memoria dell'antifascismo e della lotta contro tutti i totalitarismi, dei crimini compiuti nelle guerre coloniali, delle leggi razziali, della persecuzione degli ebrei e della Shoah, collaborando con le associazioni per la tutela e la valorizzazione della memoria della Resistenza, aiutando la ricerca storica, lo studio della storia contemporanea e l'educazione alla cittadinanza nelle scuole".

In questa occasione verrà ufficialmente conferita la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, testimone della tragedia dell'Olocausto.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...