CULTURA

roma

Convegno sui diritti umani promosso da Alera

L'incontro moderato dalla criminologa Imma Giuliani
foto simbolo (pixabay)
Foto simbolo (Pixabay)

Il 24 gennaio, nella sede nazionale della LIDU in Piazza d'Aracoeli n.12 (Piazza Venezia), prestigiosa location nel cuore di Roma, si terrà un convegno sui diritti umani promosso dall’Associazione Alere, in collaborazione con la LIDU (Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo).

"Alera nasce per lo sviluppo integrale dell’individuo, fornendo luoghi e mezzi per concretizzarne la sua evoluzione. A tal proposito Alera ha deciso di organizzare questo convegno evidenziando le problematiche dei diritti dell'uomo nell'epoca moderna, cercando di dare risposte e possibili soluzioni. L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948 proclamava la dichiarazione universale dei diritti dell’uomo come ideale comune da raggiungersi da tutti i popoli e da tutte le Nazioni, al fine che ogni persona nella sua individualità e in ogni contesto collettivo possa esprimersi e realizzarsi. Lo scopo dell'incontro del 24 è di ribadire il concetto di diritto evidenziandone le eventuali violazioni e proponendo soluzioni attraverso l’intervento di prestigiosi professionisti delle scienze umane", ha detto Laura Mancini, presidente dell’Associazione Alera.

L’evento sarà moderato dalla criminologa Imma Giuliani.

"Il convegno vanta la collaborazione della Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo fondata nel 1919 e sempre alla sua missione in difensa dei principî essenziali della convivenza civile e particolarmente: così definita nello Statuto-Regolamento approvato dal Congresso Generale della Lega a Parigi, il 15 Luglio 1927. L’inviolabilità personale e domiciliare dei cittadini; la libertà di coscienza; di parola; di stampa; di riunione; di associazione; di azione sindacale in patria ed all’estero; la piena e diretta sovranità popolare contro ogni sistema di oligarchia e di dittatura; il dovere della resistenza all’oppressione e all’arbitrio d’ogni regime che neghi questi principi. Ad integrare i suoi scopi essenziali, la Lega si propone inoltre di compiere, nei limiti delle sue possibilità, un’opera di assistenza, di difesa e di coltura per gli Italiani emigrati", ha precisato Laura Mancini.

Interverranno: Valerio de Gioia, giudice penale del Tribunale di Roma; Fabrizio Mignacca, psicologo, psicoterapeuta; Sam Varz, psicologo per la cooperazione internazionale; Vincenzo Pepe, fondatore del Movimento Ecologista Europeo "FareAmbiente"; Valentina Marsella, psicologa-psicoterapeuta; Daniele Piervincenzi, giornalista; Sauro Cimarelli, direttore tecnico della Roma non vedenti.

Tra le sigle che hanno patrocinato l’evento c’è anche l’Associazione Progetto Vittime, Progetto Omnibus e l’Unità di Prevenzione e Analisi Criminologica A.S.D.D Roma 2000.

Angelo Barraco

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...