CULTURA

Il lutto

È morto a Roma Luciano De Crescenzo, "l'ingegnere filosofo" VIDEO

Un autentico mito per la città di Napoli, e un gigante del mondo della cultura

È morto a Roma, all'età di 90 anni, Luciano De Crescenzo.

Un autentico mito per la città di Napoli. E un gigante del mondo della cultura, quella raccontata con l'occhio vivace della città più bella del mondo, Napoli, a cui lui stesso aveva dedicato un'intera vita e un'intera opera.

Lo scrittore, regista e attore soffriva da anni a causa di un disturbo neurologico, ed è deceduto per le conseguenze di una polmonite.

De Crescenzo, nato a Santa Lucia (Napoli) il 20 agosto 1928, "era ricoverato da circa due settimane nell'unità operativa complessa di pneumologia del Gemelli diretta dal professor Luca Richeldi - precisa una nota dell'ospedale -. Accanto a lui i familiari e gli amici più cari che lo hanno accompagnato anche null'ultima fase della sua malattia".

La casa in via Generale Orsini, a Napoli, dove è nato De Crescenzo (foto L'Unione Sarda)
La casa in via Generale Orsini, a Napoli, dove è nato De Crescenzo (foto L'Unione Sarda)

Soprannominato "l'ingegnere filosofo", De Crescenzo ha scritto oltre 50 libri, vendendo in tutto il mondo oltre 18 milioni di copie.

Le sue opere sono state tradotte in 19 lingue e diffuse in 25 Paesi.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...