CULTURA

la trasmissione rai

Gli studenti sardi in finale a "Per un pugno di libri". "Tutti ci dicevano che eravamo matti"

Sono i ragazzi della quinta E del liceo artistico e musicale "Foiso Fois" di Cagliari
i ragazzi in trasmissione (foto inviata da concettina ghisu)
I ragazzi in trasmissione (foto inviata da Concettina Ghisu)

Vanno in finale gli studenti sardi che partecipano alla trasmissione "Per un pugno di libri".

I ragazzi, quelli della quinta E del liceo artistico e musicale "Foiso Fois" di Cagliari, si giocheranno l'ultima sfida contro il liceo classico di Milano "E. Setti Carraro", in programma sabato prossimo alle 18.

"Un'ottima notizia per il Liceo Artistico cagliaritano, e anche per la Sardegna, che speriamo sia unita nel fare il tifo per Sophia e i suoi compagni - dice l'insegnante Concettina Ghisu - . Sophia e compagni che quotidianamente si alzano alle cinque del mattino per svolgere sei ore di lezione, chi da Muravera, chi da Gonnosfanadiga, da Guasila: la 5^ E del Fois è una classe di studenti pendolari a lungo raggio, e questo costituisce il loro maggior merito".

Ghisu è la docente che ha iscritto i ragazzi alla gara e che li ha poi accompagnati a Milano. "Insieme alla collega di Italiano, Milena Agus, abbiamo fatto un lavoro di educazione alla lettura. La nostra dirigente, Ignazia Chessa, ci ha sostenute e ha creduto nel nostro progetto. Tutti ci dicevano che eravamo matti, che all'artistico non si legge, che i nostri ragazzi non erano in grado di competere con i licei classici e scientifici della penisola. E invece...".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...