CULTURA

Università

La Regione stanzia 17 milioni per potenziare la facoltà di Medicina e Chirurgia di Sassari

Stanziamenti che consentiranno anche l'assunzione di sette nuovi professori
l ateneo sassarese (foto wikipedia)
L'ateneo sassarese (foto Wikipedia)

Didattica, assunzioni e attrezzature: l'ateneo sassarese incassa un doppio finanziamento dalla Regione Sardegna.

Il primo è di 7,5 milioni di euro per il potenziamento dei corsi di Laurea e delle Scuole di Specializzazione della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Sassari, così come previsto dalla Legge di Stabilità 2019.

Uno stanziamento che consentirà di assumere sette professori di I e II fascia. Incrementando così il personale medico altamente qualificato e di riflesso migliorandola qualità della Sanità in tutto il nord Sardegna.

L'Amministrazione Regionale ha poi finanziato con 10 milioni interventi di ammodernamento delle tecnologie sanitarie per la diagnostica per immagini, per i servizi dei blocchi operatori e per l'acquisto di attrezzature e apparecchiature varie.

Il finanziamento è frutto della proficua e costante collaborazione tra i vertici della Giunta e del Consiglio regionale e il Rettore dell'Ateneo sassarese Massimo Carpinelli, che si è attivato in prima persona per ottenere un sostegno concreto all'area medica.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...