CULTURA

Ghiaccio sulla superficie lunare: la conferma dalla Nasa

La luna continua a riservare sorprese: e la novità arriva in questo caso da un team di ricercatori coordinati da Shuai Li, dell'Istituto di geofisica e planetologia delle Hawaii, secondo cui ai poli sempre in ombra del satellite terrestre sarebbe nascosto il ghiaccio.

I risultati dello studio, pubblicato sulla rivista scientifica "Pnas" e realizzato in sinergia con la Nasa, che ha fornito anche le strumentazioni necessarie, parlano di depositi di ghiaccio nelle aree più buie e fredde delle regioni polari, che raggiungono temperature mai superiori ai 156 gradi sotto lo zero. E la straordinarietà della scoperta sta nel fatto che tali accumuli di ghiaccio vengono per la prima volta identificati al di sopra della superficie lunare.

Al polo sud della Luna la maggior parte del ghiaccio si concentra all'interno dei crateri, mentre al polo nord è presente in maniera più estesa, ma distribuito in modo irregolare.

Precedenti osservazioni avevano indirettamente individuato possibili segni della presenza di ghiaccio al polo sud lunare, ma servivano conferme certe perché i segnali avrebbero potuto essere causati anche da altri fenomeni, fra cui il suolo lunare particolarmente riflettente.

La scoperta è di particolare importanza anche nell'ottica di eventuali future presenze umane sulla luna: l'acqua, a disposizione al di sopra della superficie del satellite, sarebbe infatti facilmente reperibile.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...