CRONACA - ITALIA

Trento

Bomba carta nella sede della Lega, fermate due persone

Due persone sono state "identificate e denunciate" per l'atto vandalico
carabinieri (l unione sarda)
Carabinieri (L'Unione Sarda)

Una bomba carta è esplosa nella notte contro la sede della Lega ad Ala, in provincia di Trento, dove oggi era atteso il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, per un incontro per la campagna elettorale per le prossime provinciali in Trentino.

Secondo le prime ricostruzioni, a causa dell'esplosione, sarebbero andati in frantumi alcuni vetri dell'edificio.

Di fronte alla sede è comparsa inoltre una scritta: "Ancora fischia il vento".

Sul caso indagano i carabinieri di Rovereto.

Il governatore del Trentino, Ugo Rossi ha fatto sapere che i presunti autori dell'atto vandalico sono stati fermati: "Ho sentito il commissariato del governo e la questura e mi dicono che i due responsabili sono stati identificati e denunciati".

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...