CRONACA - ITALIA

Torino, sequestrata e stuprata per 6 mesi: in manette l'aguzzino

L'ha tenuta per sei mesi segregata in casa, chiusa in una stanza blindata da una catena, per violentarla e picchiarla ripetutamente.

In manette, per questa incredibile vicenda consumatasi a Torino, è finito un romeno di 39 anni, con le accuse di violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni gravi.

L'uomo è stato bloccato dalla polizia in un supermercato dove aveva costretto la donna a seguirlo. Lei è riuscita a fuggire, approfittando di un instante di distrazione del suo aguzzino, e poi ha dato l'allarme.

Ex ballerina, aveva conosciuto il romeno quando, a seguito di gravi problemi economici, era finita per strada.

Lui si era offerto di ospitarla nella sua abitazione; peccato che dietro quella proposta si nascondeva un feroce incubo fatto di maltrattamenti e abusi.

Per sei mesi, infatti, la poverina è stata costretta a vivere in una stanza fredda, sporca e fatiscente, dove veniva continuamente abusata.

(Unioneonline/DC)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...