#CARAUNIONE

La lettera del giorno

"Cerco gli angeli sardi che mi hanno ridato la vita"

La lettera di una ragazza che vive oggi a Padova grazie ai polmoni trapiantati e provenienti da un donatore di Sassari
immagine simbolo (foto da pixabay)
Immagine simbolo (foto da pixabay)

"Cara Unione,

sono una ragazza di 33 anni trapiantata di entrambi i polmoni a Padova per una malattia genetica, la Fibrosi cistica, il 27 marzo 2014.

Scrivo perché sto cercando la famiglia del mio angelo di Sassari che, la notte del 26 marzo 2014 e nella grande tragedia, ha fatto lo splendido gesto di donare a me una nuova vita.

Il 27 marzo 2020 saranno 6 bellissimi anni che vivo grazie a questa donazione, e non smetterò mai di ringraziare per tutto quello che hanno fatto questi generosi familiari!

Per questo, il mio più grande desiderio sarebbe ricevere anche solo un contatto da questi familiari, o avere qualche informazione riguardo il mio angioletto.

Un forte ringraziamento da me e da tutta la mia famiglia".

Alice Tedeschi - Padova

***

Potete inviare le vostre lettere, segnalazioni e contenuti multimediali a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che esprimono opinioni, denunciano disservizi o anomalie e non necessariamente ne condivide il contenuto)

© Riproduzione riservata

COMMENTI

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...