#CARAUNIONE

La lettera: "In Barbagia senza pediatra, a quando una soluzione?"

immagine simbolo
Immagine simbolo

Pubblichiamo oggi la segnalazione di un lettore relativa ai disagi, per i centri di Fonni, Gavoi, Lodine e Ollolai, a causa del congedo per malattia del pediatra locale, al momento non ancora sostituito. La preoccupazione, anche in vista dell'imminente arrivo della stagione invernale, è di un incremento del disagio per gli utenti se non verrà presto colmata questa preziosa figura sanitaria.

***********************

"Gentile redazione,

scrivo per segnalare un grave disservizio relativo al servizio di pediatria per i paesi di Fonni, Gavoi, Lodine e Ollolai.

In questi territori ormai da mesi la pediatra è in congedo per malattia e l'Asl di Nuoro non ha ancora identificato alcun sostituto.

Il servizio viene svolto solo tramite appuntamento tre volte a settimana, e sempre su appuntamento presso la sede distaccata Asl di Gavoi.

Come se i bambini di questi quattro paesi si ammalassero solo per tre giorni a settimana e su appuntamento. Un conto, a mio avviso, sono le visite di controllo o i certificati, un conto le malattie.

L'unica possibilità, in caso di urgenze, è di recarsi negli ambulatori gestiti dai medici di base – sottoponendo i piccoli a ore e ore di coda – oppure al pronto soccorso pediatrico di Nuoro, dove se arrivi per una febbre alta o un principio di bronchite puoi aspettare anche mezza giornata.

Si avvicina l'inverno a grossi passi e l'Asl ancora tace. Spero vivamente venga trovata presto una soluzione altrimenti sarà l'ennesima emergenza per il centro Sardegna.

Ci si chiede poi perché i piccoli centri si spopolano".

Grazie dell'attenzione,

G.T. - Fonni

*************************

Potete inviare le vostre lettere e segnalazioni a redazioneweb@unionesarda.it specificando il vostro nome e cognome e un riferimento telefonico. Nell'oggetto dell'email chiediamo di inserire la dicitura #CaraUnione.

(La redazione si limita a dar voce ai cittadini che denunciano disservizi o anomalie; non necessariamente ne condivide il contenuto riportato dai lettori che si assumono la responsabilità di quanto scrivono)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...