Gigliola Ebe Giorgini, 84 anni, conosciuta come "Mamma Ebe" - la santona che negli anni Ottanta e Novanta era stata al centro di molti casi di circonvenzione di incapace - è stata denunciata per esercizio abusivo della professione medica.

Secondo l'accusa, avrebbe preso in cura una donna con problemi di infertilità e le avrebbe prescritto una pomata da lei definita "miracolosa" da applicare sul ventre.

La denuncia è partita in seguito a un'indagine avviata alcuni mesi fa dalla polizia di Forlì-Cesena.

Anche il marito della donna è stato denunciato per maltrattamenti, poiché aveva costretto la moglie a interrompere i trattamenti medici per seguire le "cure" di Mamma Ebe.

L'acqua venduta come \"miracolosa\" da Mamma Ebe
L'acqua venduta come \"miracolosa\" da Mamma Ebe
L'acqua venduta come "miracolosa" da Mamma Ebe

(Redazione Online/F)

© Riproduzione riservata