Stavolta gli incendiari di Carbonia hanno, pericolosamente, cambiato zona: le squadre antincendio sono infatti dovute intervenire per un rogo appiccato nei pressi di viale del Minatore, già infinite volte preso di mira negli ultimi tre mesi, ma questa volta sulla striscia di terreno fra il viale stesso e la strada statale 126. Fra le due arterie corre anche la strada ferrata.

Qualcuno ha infatti acceso le fiamme nella macchia mediterranea, tra cespugli e aghi di pino, col pericolo quindi che il rogo si potesse estendere a seconda della direzione del vento anche ai filari di alberi, soprattutto pini, che costeggiano la strada.

Sul posto sono arrivati subito gli agenti del Corpo Forestale, i volontari della Protezione civile Terramare Carbonia e i Vigili del fuoco. Il rogo è stato affrontato quasi subito: il vento lo stava spingendo verso sud. Bonifica in corso.

© Riproduzione riservata