Anche a Cagliari la celebrazione della Virgo Fidelis

22 novembre 2022 alle 11:46

Anche i carabinieri della “Legione Sardegna” hanno celebrato, insieme al comandante – il generale di brigata Francesco Gargaro – nella chiesa di San Lucifero a Cagliari la patrona dell’Arma, la Virgo Fidelis, commemorando l’81° anniversario dell’Eroica Difesa del caposaldo di Culqualber e la Giornata dell’Orfano.

Una corona dall’alloro è stata deposto al monumento ai caduti interno al Comando di Via Sonnino.

“Era il 1949 quando Papa Pio XII fissò la ricorrenza nel 21 novembre, giorno in cui la chiesa ricorda la Presentazione della Beata Vergine Maria – sottolinea l’Arma -. In tale giorno, i Carabinieri ricordano altresì l’eroico sacrificio della Battaglia di Culqualber, combattuta in Abissinia dal 6 agosto al 21 novembre 1941. In quella battaglia, il 1º Gruppo Mobilitato dei Carabinieri si immolò in quasi tutte le proprie unità combattenti. Il valore dimostrato fu cosi considerevole che ai pochi sopravvissuti fu tributato l’onore delle armi, mentre alla bandiera di Guerra dell’Arma dei Carabinieri venne concessa una medaglia d’Oro al Valor Militare”.

I militari hanno celebrato inoltre la Giornata dell’Orfano, a supporto di tutti quei ragazzi che hanno perso un genitore carabiniere.

Alla Santa Messa, celebrata dall’Arcivescovo di Cagliari, Monsignor Giuseppe Baturi, hanno partecipato le autorità cittadine, civili e militari, una nutrita rappresentanza di Carabinieri in servizio nonché una fitta schiera di appartenenti alle numerose sezioni sarde dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

(Unioneonline/s.s.)