SPORT - SPORT DI SQUADRA

A1 femminile

Pallamano, una buona Hac Nuoro sconfitta dall'Ariosto Ferrara

"Posso dire di essere abbastanza soddisfatto", sottolinea il coach Roberto Deiana
l hac nuoro (foto chessa)
L’Hac Nuoro (foto Chessa)

A causa delle positività al Covid-19, al via dell'undicesima giornata di A1 femminile si sono presentate solo quattro squadre su dodici, tra cui l'Hac Nuoro, che in casa dell'Ariosto Ferrara è stata sconfitta 40-35. È finita invece 17-26 la gara tra Cingoli e Leno, tutti rinviati gli altri quattro incontri.

LA GARA - Le nuoresi, nonostante il valore del roster avversario, costruito per arrivare ai playoff, hanno giocato un primo tempo equilibrato e sono riuscite a tenere a distanza ravvicinata le ferraresi.

Chiuso il primo tempo sul 20-16, le padrone di casa hanno tentato di scavare il solco e si sono portate anche sul più sette, ma la tripletta lampo di Satta ha riaperto i conti. Nell'ultimo quarto d'ora di gioco, però, lo strappo dell'Ariosto è definitivo e la reazione delle barbaricine si rivela vana. Sugli scudi ancora Michela Notarianni, miglior realizzatrice di giornata con l'avversaria Soglietti. Bene anche Cester, Satta, Basolu e Madau.

IL COMMENTO - "Abbiamo segnato 35 reti a una delle compagini più attrezzate del torneo e posso dire di essere abbastanza soddisfatto della fase offensiva, ma al contempo abbiamo perso troppi palloni e sono saltate molte collaborazioni difensive, anche per via della stanchezza", sottolinea il coach Roberto Deiana, che deve sempre fare i conti con la panchina troppo corta. "Ci è mancata una giocatrice di peso ma, al di là del risultato, faccio i complimenti alla mia squadra per questa prestazione".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}