SPORT - SPORT DI SQUADRA

a1 femminile

Pallamano, l'Hac Nuoro ospita l'Oderzo

Compagine attrezzata e competitiva
l hac nuoro (foto chessa)
L’Hac Nuoro (foto Chessa)

La sconfitta per 33-19 incassata sul campo del Brixen nella prima giornata della massima serie femminile di pallamano non è andata giù al coach dell'Hac Nuoro, Roberto Deiana, che già oggi si aspetta una reazione dalla sua squadra, apparsa troppo remissiva cospetto della corazzata altoatesina. Il debutto casalingo contro l'Oderzo, previsto nel pomeriggio, potrebbe essere per le nuoresi l'occasione giusta per mettere in cassaforte i primi punti stagionali. Fare il risultato tra le mura amiche gioverebbe al morale e alla classifica, visto che le barbaricine puntano a mantenere la categoria e ogni occasione, soprattutto in casa, potrebbe alla fine rivelarsi determinante. "In settimana ho visto una squadra rabbiosa e determinata. Al di là delle attenuanti dovute al viaggio interminabile per raggiungere Bressanone, le ragazze sono consapevoli di aver prodotto una prestazione deludente", ha ribadito coach Deiana. "Credo fortemente in loro e so che possono fare bene contro qualunque avversario. Per questo oggi mi attendo una prova ben diversa, a cominciare dalle nostre due straniere".

Alle 16 l'Hac si troverà di fronte una compagine attrezzata e competitiva, visto che l'Oderzo, oltre allo zoccolo duro della scorsa stagione, ha puntellato il roster con l'inserimento del'esperto terzino cubano Duran e delle norvegesi Gurmark e Øyesvold.

"Il calendario non è stato clemente nei nostri confronti, anche stavolta dobbiamo misurarci con delle formazioni più competitive del torneo, ma scenderemo in campo con una grande carica agonistica intenzionati a non mollare fino all'ultimo secondo", ha sottolineato il tecnico nuorese.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}