SPORT - SPORT DI SQUADRA

Softball

Vincono ancora il Cagliari e le Pink Ladies sassaresi

I risultati delle sfide del campionato di Serie B
le pink ladies della yellow team sassari (foto claudio atzori)
Le Pink Ladies della Yellow Team Sassari (foto Claudio Atzori)

Le tre sfide giocate nella serie B di softball sono state intense e combattute, ma il giudice sportivo potrebbe cambiare qualcosa.

Sul campo della Vibraf Domusnovas sono stati giocati due incontri tra il Metropolitan e le Pink Ladies della Yellow Team Sassari, entrambi vinti dalle turritane guidate dal manager Antonio Filosa.

La prima sfida si è conclusa al quarto inning, sul 16-2, per manifesta superiorità, la seconda, anticipo dell'ultima giornata in calendario, è stata invece interrotta al quinto inning, sul 25-19, per via del forfait dato dalle cagliaritane in seguito ad alcuni infortuni.

Proprio per questo, il risultato del secondo match disputato a Domusnovas potrebbe subire variazioni in seguito alle decisioni del giudice sportivo, che potrebbe assegnare al Metropolitan la sconfitta a tavolino. "Sono state due gare diverse dal punto di vista tattico e intense dal punto di vista agonistico. Nel complesso la prestazione della mia squadra è stata buona", ha sottolineato il manager delle Pink Ladies, Antonio Filosa.

"È stata una giornata importante per le Pink Ladies, il gruppo cresce ed è sempre più coeso, le ragazze riescono a fronteggiare situazioni difficili e molto diverse dalle precedenti".

Nel frattempo, al Campo Cep di Cagliari, la squadra di Aldo Pisano ha superato di misura la Catalana Essenne al termine di una vera e propria battaglia, conclusasi col 10-9 finale.

Ottima la prova in pedana dell'algherese Silvia Pala, che per tutta la gara ha sfidato a distanza la "collega" cagliaritana, Miriam Saccani. Tra le padrone di casa è stata decisiva l'onnipresente e instancabile Teresa Cuccu. Tra le ragazze dei coach Sotgiu, Correddu e Drago, a fare la differenza sono state Gabriella Milo, Giulia Deias, Giovanna Pisanu e Giulia Zanda in difesa e Noemi Cossu e le sorelle Chiara e Carmen Leoni in battuta.

"È stata una partita bella e divertente, ma abbiamo perso di uno e abbiamo il rammarico di aver lasciato sulle basi due punti che ci avrebbero fatto comodo" ha spiegato la coach algherese, Monica Drago. "Devo ammettere, però, che siamo soddisfatti, la squadra sta facendo notevoli progressi".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...