SPORT - MOTORI

individual races attack

Motori, l'algherese Sergio Farris in Umbria per la prima gara in pista della stagione

L'unico sardo al via
il pilota algherese sergio farris (l unione sarda chessa)
Il pilota algherese Sergio Farris (L'Unione Sarda - Chessa)

L'Individual Races Attack è la prima gara italiana del post coronavirus e si correrà nel weekend in Umbria, all'Autodromo di Magione. Una ripartenza a cui prenderanno parte un centinaio di piloti, tra cui il trentaquattrenne Sergio Farris, unico sardo al via nonché vincitore delle ultime due edizioni (2018 e 2019).

"Sarà il mio debutto stagionale, sempre al volante della mia Osella Pa2000 Evo, con motore Honda e gommata Avon. La macchina era già stata messa a punto e aggiornata in vista della Salita del Costo, la gara che avrei dovuto disputare a fine marzo", ha spiegato il portacolori del Team Dalmazia e della scuderia Speed Motor.

COVID-19 - Il pilota algherese nel 2020 avrebbe dovuto disputare sia il Campionato Italiano Velocità Montagna sia quello Europeo, ma a quest'ultimo ha rinunciato dopo la diffusione del Covid19. "Alcuni sponsor sono rimasti, ma sono aziende non danneggiate dalla pandemia. Però, vista la situazione, agli altri non mi permetto di chiedere sostegno in un momento come questo. Anche io sono il titolare di un'attività e comprendo bene le difficoltà che stanno attraversando in questo periodo", ha spiegato il driver catalano, che ha anticipato glia litri impegni in agenda. "Per arrivare pronti al via del Civm, il prossimo fine settimana correrò in Puglia e il successivo in Croazia".

CIVM - Il Campionato Italiano Velocità Montagna dovrebbe cominciare il prossimo 9 agosto. "Molto dipenderà da ciò che stabilirà il Governo a fine luglio. Io penso che la salute venga prima di tutto e che forse sarebbe stato meglio rinviare il campionato al 2021. Quest'anno, per non restare del tutto fermi, sarebbe stato meglio limitarci a disputare una serie di gare, magari da fine agosto a ottobre o novembre, ovviamente nel rispetto delle norme di sicurezza e con tutte le precauzioni del caso", ha commentato Farris. "Visto, però, che il Civm si farà, noi cercheremo di arrivare al via con le idee chiare. Sarà una decina di date e se non dovesse esserci pubblico sarebbe dura anche trovare gli sponsor giusti, però vogliamo farci trovare pronti".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}