SPORT - CALCIO REGIONALE

prima categoria

Il Tempio dopo la sconfitta casalinga: "Non è finita"

Il mister Alessandro Sassu guarda avanti
alessandro sassu (foto l unione sarda tellini)
Alessandro Sassu (foto L'Unione Sarda - Tellini)

Una sconfitta casalinga (2-4) difficile da digerire, proprio nello scontro diretto contro il Porto Cervo, che ora si è portato a +5 in classifica nei confronti del Tempio, sempre secondo nel girone D di Prima categoria.

Il mister dei tempiesi Alessandro Sassu cambia subito pagina e guarda avanti. "I nostri avversari hanno meritato la vittoria e a noi è capitata la giornata storta nel giorno più importante - afferma il tecnico -. Ora dobbiamo guardare avanti e rimboccarci le maniche. Non è finita e dobbiamo vincere tutte le rimanenti nove partite. Del resto non abbiamo altra strada se vogliamo vincere il campionato".

Dopo la sosta il Tempio giocherà in trasferta contro il San Nicola Ozieri, che si trova in piena zona retrocessione. Tutta la tifoseria tempiese si aspetta un pronto riscatto dalla squadra. Domenica le tribune del Manconi erano gremite come ai vecchi tempi. In città c'è voglia di ritornare nel calcio che conta.

© Riproduzione riservata


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...