SPORT - ALTRI SPORT

il riconoscimento

L'atleta oristanese Gian Bachisio Pira terzo ai campionati italiani di vela

Un premio importantissimo in bacheca
pira a destra della vincitrice (foto l unione sarda sanna)
Pira a destra della vincitrice (foto L'Unione Sarda - Sanna)

Un emozionante terzo posto in classifica "singoli" suggella la trasferta in Sicilia di Veliamoci a.s.d., ai Campionati Italiani Hansa 303. Medaglia di bronzo per l'atleta paraolimpico originario di Dorgali e tesserato a Oristano, Gian Bachisio Pira.

L'importante evento nazionale di questa classe paraolimpica ha visto una nutrita partecipazione di atleti da tutta Italia. Ventisette le barche in acqua e dieci le Regioni rappresentate dai vari sodalizi velici.

L'associazione oristanese si è presentata alla competizione sulle acque siciliane con ben tre equipaggi, al culmine di un lavoro intenso che mira a fare da traino alla attività paraolimpica sarda.

Oltre a Gian Bachiso Pira hanno preso parte al Campionato Italiano Hansa anche Maria Cristina Atzori e Paolo Marchesi rispettivamente presidente e direttore sportivo di Veliamoci.

I due tecnici hanno imbarcato atleti di altre regioni per permettere loro di fare esperienza con le imbarcazioni di questa classe, che fa dell'inclusione il suo punto focale.

Un premio importantissimo in bacheca a testimonianza di un nuovo tassello nel progetto della “Vela per tutti” di Veliamoci, spirito inclusivo che smuove ogni iniziativa cui si dedica l’asd di Vela. La classe Hansa, infatti, mette in competizione normodotati e diversamente abili senza distinzione di classifica, lasciando le disabilità ferme al pontile. A riprova di ciò, gli equipaggi misti di Veliamoci terminano 8° (Atzori-Drago) e 13° (Marchesi-Bigai).

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...