SPETTACOLI

L'attacco

Maradona contro Paolo Sorrentino: "Uso improprio dell'immagine nel nuovo film"

Il campione minaccia un'azione legale per l'utilizzo di una sua celebre frase come titolo di un nuovo lavoro per Netflix
(foto da google)
(foto da google)

Diego Armando Maradona contro Paolo Sorrentino.

Il popolare calciatore argentino sarebbe intenzionato a fare causa al regista Premio Oscar per aver usato, senza autorizzazione, una sua frase come titolo di un film presto in uscita su Netflix.

Sorrentino ha infatti annunciato, nei giorni scorsi, di essere in procinto di girare a Napoli un lavoro dal titolo "È stata la mano di Dio", e il chiaro riferimento è, appunto, all'ormai celebre frase pronunciata da Maradona con riferimento al goal contro l'Inghilterra, in cui la mano del "Pibe de oro" fu appunto decisiva, alla Coppa del Mondo del 1986.

A riportare la notizia è il sito Deadline, e la fonte sarebbe proprio l'avvocato del calciatore, Matias Morla. L'illecito ipotizzato dall'avvocato Morla, sarebbe uso senza permesso di un marchio registrato.

Tra l'altro, un sosia di Maradona compare anche in uno dei film precedenti di Sorrentino, "Youth", e il regista non ha mai fatto mistero del fascino che ha sempre provato per il campione.

Lo staff legale di Maradona non è tuttavia nuovo ad azioni di questo tipo: in passato sono stati citati in giudizio, con analoghe motivazioni, gli stilisti Dolce & Gabbana e il videogioco Pro Evolution Soccer.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}