SPETTACOLI

Il rapper

L'attacco di Fedez a Salvini: "Più che un giustiziere mi sembra un testimone di Geova"

Il gesto del leader leghista, al citofono a caccia di spacciatori, continua a fare discutere
fedez (foto da profilo instagram)
Fedez (foto da profilo Instagram)

Il gesto di Matteo Salvini, che ha citofonato a Bologna sotto la casa di un giovane tunisino, presunto spacciatore, continua a fare discutere. E a commentarlo, fra gli altri, è anche Fedez, che ha riservato al leader leghista un duro attacco su Instagram.

"Sembra banale dirlo – spiega il rapper nelle storie - ma in uno stato di diritto non dovrebbe essere la portinaia del condominio a dare l'etichetta di spacciatore. Il buon Matteo forse voleva vestire i panni del giustiziere, mi è sembrato più un testimone di Geova mancato".

Un frame dalle stories di Fedez (foto da Instagram)
Un frame dalle stories di Fedez (foto da Instagram)

E ancora: "Questa scena è comica eppure non mi viene da ridere", aggiunge il marito di Chiara Ferragni.

Ad accompagnare il commento lo screenshot di una foto in cui si vede Salvini che parla con il capo ultras del Milan, condannato per spaccio di droga.

"Chissà se si sono conosciuti durante il tour dei citofoni", il sarcastico commento di Fedez sull'immagine.

(Unioneonline/v.l.)

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...