SPETTACOLI

Grande successo

Villamassargia, Lucidosottile e Paola Turci accendono la Sagra delle Olive

Oltre 10mila le presenze stimate nella "due giorni" della sagra
l affeto dei fan prima dell esibizione (foto l unione sarda farris)
L'affeto dei fan prima dell'esibizione (foto L'Unione Sarda - Farris)

Grande successo per la giornata conclusiva della Sagra delle Olive 2019: fan e appassionati hanno letteralmente preso d'assalto l'uliveto storico de s'Ortu Mannu che tra ambientazioni medioevali, ricche offerta di degustazioni e pranzi, proponeva anche l'irriverente repertorio delle Lucidosottile e, soprattutto, la tappa del tour "Viva da Morire" di Paola Turci.

Oltre 10mila le presenze stimate nella "due giorni" della sagra. "Solo nella giornata conclusiva abbiamo contato 3mila auto nei quattro parcheggi predisposti" evidenzia il sindaco Debora Porrà.

Tanti, tantissimi i fan arrivati direttamente per ammirare Paola Turci. Jeans, stivali e camicetta nera, la cantautrice romana, 55 anni, non ha certo deluso le attese "accendendo" per due ore un uliveto stracolmo e concedendosi ai tantissimi selfie prima e dopo l'esibizione.

Il pubblico (foto L'Unione Sarda - Farris)
Il pubblico (foto L'Unione Sarda - Farris)

La serata, conclusasi ufficialmente alle 19, ha fatto registrare numerose presenze fin oltre le 22.

Bilancio positivo anche per le associazioni che hanno curato pranzi e degustazioni: è andato a ruba il menù con gnocchetti, bistecche e salsiccia (accompagnato dalle immancabili olive) curato da "Gioiosa Guardia".

"Abbiamo servito oltre 600 pasti e dovuto rifare scorta di ingredienti già il sabato" ha raccontato Stefano Osanna, 46 anni, quando ancora l'associazione si preparava per la cena finale.

Oltre 700 anche i pacchetti degustazione distribuiti dalla Pro Loco che ha continuato a lavorare anche per la cena finale e circa mille le brochure informative sull'uliveto e le altre attrattive di Villamassargia distribuite nell'infopoint interno.

C'è stato spazio anche per inaugurare in piazza Pilar l'infopoint turistico grazie ad un contributo di 5mila euro del Parco Geominerario.

Il sindaco Debora Porrà davanti al nuovo infopoint turistico (foto L'Unione Sarda - Farris)
Il sindaco Debora Porrà davanti al nuovo infopoint turistico (foto L'Unione Sarda - Farris)

Raggiante il sindaco Debora Porrà per la splendida riuscita della rassegna più attesa e importante dell'anno per la quale l'amministrazione comunale ha investito quest'anno 39mila euro: "La formula è ormai collaudata: il mix tra musica tradizionale, approfondimenti culturali e artisti di grosso richiamo è un potente volano per la valorizzazione dell'uliveto. La giornata conclusiva è stata un trionfo che ci ripaga di tutti gli sforzi compiuti".

A causa delle tante presenze e del caldo hanno avuto il loro daffare anche i mezzi di soccorso (4 le ambulanze presenti tra cui 3 con medico a bordo) che in alcune occasioni sono dovuti intervenire per piccoli malori e cali di pressione.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...