SPETTACOLI

La vendetta

Robbie Williams contro il vicino di casa Jimmy Page: musica dei Pink Floyd a tutto volume

Il cantante e lo storico chitarrista dei Led Zeppelin, che risiedono in due principesche dimore a Londra, sono ai ferri corti da anni per ragioni di vicinato
robbie williams (ansa)
Robbie Williams (Ansa)

Ancora scintille fra i due vicini di casa Jimmy Page, storico chitarrista dei Led Zeppelin, e la star dei Take That Robbie Williams.

I due da anni sono ai ferri corti per via delle imponenti operazioni di ristrutturazione condotte e in fase di realizzazione da Williams nella sua villa, per cui il chitarrista ha presentato formale protesta alle autorità locali.

E ora la ripicca, raccontata dal Daily Telegraph, e poi ripresa dalla Bbc: sembra che infatti Robbie Williams si sarebbe divertito nei giorni scorsi a "pizzicare" il rivale ascoltando a tutto volume pezzi del repertorio storico dei Pink Floyd, storica band rivale dei Led Zeppelin.

La disputa fra i due per ragioni di "vicinato" era nata dopo che Robbie Williams aveva chiesto al consiglio di quartiere la possibilità di fare delle modifiche nella sua villa di 47 stanze che ha un valore di oltre 20 milioni di euro.

La richiesta prevedeva la costruzione di una piscina sotterranea e di una dependance estiva, bocciata per via dell'intromissione di Page, abitante della Tower House di Holland Park, palazzo neogotico simile ad un castello che confina con la villa di Williams.

Il chitarrista voleva evitare che i lavori danneggiassero il suo immobile, e la disputa l'aveva sempre visto vincitore sino allo scorso dicembre, quando la nuova richiesta di Williams è stata accettata a patto che venga monitorato l'inquinamento acustico prodotto dai lavori e che la star versi una somma cauzionale che andrebbe a Page in caso di inadempienze.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...