SALUTE

L'esperto risponde

Artrosi, un problema diffuso
che colpisce il 15% degli italiani

Oltre al sovrappeso e all'età, gli ambienti di vita e di lavoro sono tra le cause dei dolori che colpiscono le articolazioni di oltre sei milioni di italiani
alberto cauli professore e direttore di reumatologia policlinico aou cagliari (u s )
Alberto Cauli, professore e direttore di Reumatologia Policlinico Aou Cagliari (u.s.)

L'artrosi è una malattia curabile?

L'artrosi rappresenta la causa più frequente che porta un paziente dal medico, sia per la sua elevata frequenza nella popolazione (stimabile intorno al 15%) sia per l'estrema variabilità di sintomi che riguardano l'apparato muscoloscheletrico così come l'ambito neurologico. L'artrosi è il risultato di eventi biologici e meccanici che destabilizzano la struttura della cartilagine articolare e di tutti i tessuti che costituiscono l'articolazione, compreso l'osso, la capsula articolare e i legamenti. I sintomi che lamentano i pazienti, in genere dopo i 60 anni, sono principalmente il dolore e il deficit di funzione, e variano a seconda del distretto interessato, come ad esempio l'anca, il ginocchio, la mano, la colonna vertebrale con le sue componenti cervicale e lombare. Frequenti anche i dolori irradiati agli arti superiori o inferiori a seguito di compressione della radice nervosa. Compito del reumatologo è differenziare l'artrosi dalle patologie infiammatorie croniche o dai reumatismi extra-articolari al fine di un corretto approccio terapeutico.

Alberto Cauli, 54 anni, professore e direttore di Reumatologia Policlinico Duilio Casula Aou Cagliari

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}