POLITICA

Cotti (M5S) boccia l'acquisto degli F35
ma è ''siparietto'' al Senato sulla giacca

Il senatore sardo Cotti è intervenuto al Senato contro l'acquisto dei cacciabombardieri F35. Lo ha fatto indossando una giacca da pacifista. Il presidente Grasso lo ha ... "bacchettato".
il senatore cagliaritano roberto cotti
IL SENATORE CAGLIARITANO ROBERTO COTTI

Siparietto, nell'aula di Palazzo Madama, tra il presidente Pietro Grasso e il senatore cagliaritano Roberto Cotti. Al centro, la giacca indossata dal parlamentare grillino, un dialogo che il Tg di Videolina ha proposto nelle odierne edizioni.

Nella sua dichiarazione di voto, Cotti ha detto: "Spendere 14 miliardi di euro, ma per l'intera vita del programma ne occorreranno più di 50, per comprare un aereo con funzioni d'attacco, capace di trasportare ordigni nucleari, mentre non si trovano risorse per il lavoro, la scuola, la salute, la giustizia sociale e la lotta contro gli incendi, è una scelta tanto miope quanto incomprensibile". Così il senatore sardo Roberto Cotti anticipa la dichiarazione finale del gruppo 5 Stelle: sarà lui infatti a bocciare ufficialmente nell'Aula di Palazzo Madama l'acquisto dei cacciabombardieri F35 da parte del governo italiano. Cotti, da sempre impegnato in difesa dell'ambiente e della pace, tra i promotori del primo referendum in Sardegna per la chiusura della Base Militare Nucleare di La Maddalena (1987), oggi è capogruppo in Commissione Difesa per il Movimento 5 Stelle.


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...