POLITICA

l'affondo

Salvini attacca Forza Italia: "Vogliono l'inciucio, Berlusconi ambiguo"

Duro attacco del leader leghista all'alleato: "Scambio con aiutini a Mediaset?"
matteo salvini (ansa)
Matteo Salvini (Ansa)

La giornata di Matteo Salvini comincia con un pesante attacco a Forza Italia, dopo le voci su una disponibilità del partito di Silvio Berlusconi a votare il nuovo scostamento di bilancio.

"Un pezzo di Forza Italia vuole l'inciucio", attacca il leader leghista, ricordando come l'appello di Matterella "è alla collaborazione, non agli inciuci, rimpasti, che vogliono Renzi, M5S e un pezzo del partito di Berlusconi".

"La gente chiede al centrodestra di collaborare, proporre, risolvere, noi abbiamo presentato un mega taglio dell'Iva di 20 miliardi, e come centrodestra di questo vorremmo parlare. Leggo che invece si parla di rimpasti, equilibri, legge elettorale. Berlusconi mi sembra ambiguo".

Stoccata anche sul caso Mediaset: "Leggo di aziende, c'è una certa ambiguità, Mediaset non ha bisogno di aiutini e non voglio pensare a scambi".

Il leader del Carroccio parla anche del caso Tallini, il presidente del Consiglio regionale calabrese arrestato per presunti legami con la 'ndrangheta: "Ho mandato a Gratteri gli auguri di buon lavoro, Tallini mi ha attaccato molte volte. Spero che questa vicenda spinga a fare presto sulla scelta di commissario calabrese alla Sanità".

Anche Luigi Di Maio chiude all'ipotesi di un ingresso di Forza Italia nella maggioranza: "Quando c'è lealtà istituzionale è un bene, soprattutto in un momento così delicato, mi auguro che la stessa lealtà arrivi dalle altre forze di opposizione. Ma non ci sono problemi di maggioranza e non ha senso discutere dell'ingresso di Forza Italia. Io rispetto tutti ma M5S e Berlusconi sono due mondi diversi".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}