POLITICA

direzione regionale

Pd sardo, il segretario Cani: "Partito vivo, ma serve il congresso per ripartire"

"Siamo riusciti a contenere il danno, ma non siamo ancora all'altezza della situazione", ha detto aprendo la riunione

Il Pd sardo è in salute, nonostante le sconfitte elettorali alla Regione e nei Comuni, ma ora è necessario aprire una nuova fase: quella che dovrà portare al congresso, da celebrare nell'Isola presumibilmente in autunno.

Lo ha detto il segretario Emanuele Cani aprendo la riunione della direzione regionale del partito, convocata a Tramatza.

"Siamo riusciti a contenere il danno, ma non siamo ancora all'altezza della situazione", ha sottolineato Cani, difendendo comunque la scelta del Pd di aprirsi ad alleanze ampie di centrosinistra e di indicare candidati anche esterni al Pd (da Massimo Zedda per le Regionali ad Andrea Soddu per le Europee, passando per la scelta vincente di Andrea Frailis alle suppletive della Camera nel collegio di Cagliari).

"Il congresso", ha avvertito Cani, "non dovrà essere una conta, ma dovrà caratterizzarsi per i contenuti", anche per sviluppare una piattaforma di idee per fare opposizione alla Giunta regionale di centrodestra.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...