CRONACA - MONDO

venezuela

Maduro denuncia un attacco terroristico a un gasdotto

L'attentato nello Stato di Anzoátegui
nicolas maduro (ansa pe)
Nicolas Maduro (Ansa - Pe)

Un gasdotto situato nella parte orientale del Venezuela sarebbe stato oggetto di un attacco terroristico.

A dirlo è il presidente del Paese, Nicolas Maduro, il quale ha parlato di un incendio controllato dai dipendenti della compagnia statale Pdvsa.

In un discorso pronunciato nel palazzo di Miraflores, Maduro ha sottolineato: "Abbiamo subito un attacco terroristico a un nostro gasdotto nello Stato di Anzoátegui, che ha causato un incendio molto importante che è stato controllato dai lavoratori di Petróleos de Venezuela".

Il capo dello Stato ha quindi aggiunto che "l'attacco ha riguardato la raffineria situata tra le città di Barbacoa e Capiricual", e che "l'obiettivo dei suoi autori era quello di pregiudicare le forniture regolari di gas alla nazione".

Le autorità locali, per la tv statale Vtv, hanno specificato che l'attentato non ha causato morti o feriti, mentre gli operai di Pdvsa Gas sono riusciti a chiudere le valvole del gasdotto, controllando così le perdite.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}