CRONACA - MONDO

usa

Rachel Levine sottosegretaria alla Sanità, prima transgender a ricoprire un ruolo federale

"Porterà la leadership e l’esperienza di cui abbiamo bisogno per superare questa pandemia", le parole del presidente eletto
rachel levine (ansa)
Rachel Levine (Ansa)

Joe Biden nomina Rachel Levine "Assistente segretario alla Sanità", e dunque il primo dirigente governativo federale apertamente transgender.

Lo rende noto lo staff del presidente eletto. Pediatra ed ex medico di base, 63 anni, Levine è la segretaria alla Sanità della Pennsylvania, nominata dal governatore democratico Tom Wolf nel 2017 e confermata dal Senato statale, controllato dai repubblicani.

Il suo ruolo deve essere confermato dal Senato ma è destinato a fare la storia.

"La dottoressa Levine - ha detto il presidente - porterà la leadership e l’esperienza di cui abbiamo bisogno per superare questa pandemia, indipendentemente da origine, razza, religione, orientamento sessuale, identità di genere o disabilità delle persone, e soddisfacendo le esigenze di salute pubblica del nostro Paese in questo momento cosi critico, e anche oltre".

"Oggi il presidente ha chiarito che le persone transgender sono una parte importante del nostro Paese", ha commentato Mara Keisling, direttrice esecutiva del Centro nazionale per l’uguaglianza transgender.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}