CRONACA - MONDO

nordafrica

Tunisia, giovani in rivolta: saccheggi, scontri e devastazioni

A Sousse una stazione di polizia è stata data alle fiamme
polizia a tunisi (ansa)
Polizia a Tunisi (Ansa)

Scontri in diverse città della Tunisia, in un'ondata di protesta messa in atto da folle di giovani protagonisti di devastazioni e atti vandalici.

L'episodio più grave a Sousse, dove è stata data alle fiamme una stazione di polizia. Tafferugli e violenze anche nella capitale Tunisi, a Monasti e Biserta.

Per disperdere i giovani, che hanno sfidato il coprifuoco in vigore scendendo in strada, incendiando pneumatici, e tentando di saccheggiare esercizi commerciali, la polizia ha dovuto far uso di gas lacrimogeni.

A Cité Etthadamen, sobborgo popolare della capitale, sono stati messi in atto saccheggi e devastazioni di esercizi commerciali e di un ufficio postale.

Decine le persone arrestate.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}