CRONACA - MONDO

germania

Carola Rackete fermata dalla polizia: protestava contro l'abbattimento di alberi

L'ex capitano della Sea Watch 3 ha preso parte ad alcuni scontri con le forze dell'ordine
carola rackete (archivio l unione sarda)
Carola Rackete (archivio L'Unione Sarda)

Carola Rackete è stata fermata insieme ad alcuni attivisti ambientalisti dopo scontri con la polizia nella foresta vicino a Homberg-Ohm, nella Germania Orientale.

Secondo quanto riportano i media tedeschi, l'ex capitano della Sea Watch 3 stava protestando con un gruppo di attivisti contro l'abbattimento di alcune querce centenarie deciso per permettere il prolungamento dell'autostrada A49.

Da alcuni giorni Rackete si era accampata insieme nell'area della foresta destinata a essere abbattuta per i lavori ed era salita su una casa costruita su un albero.

Ora si trova in custodia cautelare. In una dichiarazione, la 32 enne ha incoraggiato tutti alla resistenza: "Non possiamo rimanere a casa e sperare che altri faranno il lavoro sgradevole per noi".

Rackete resta indagata dalla procura di Agrigento per essere entrata, ai comandi dell’imbarcazione Ong Sea Watch, nelle acque territoriali italiane, nonostante il divieto imposto dall'ora ministro dell'Interno Matteo Salvini.

Per l'episodio, che risale al luglio dello scorso anno, è accusata dei reati di violazione del codice della navigazione e resistenza a pubblico ufficiale.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}