CRONACA - MONDO

Usa2020

Oltre 64 milioni di americani hanno già votato, la metà negli Stati chiave VIDEO

Donald Trump vola in queste ore in Wisconsin e Michigan, due stati che gli consegnarono la vittoria nel 2016

A una settimana dalla elezioni presidenziali americane un numero record di oltre 64 milioni di elettori ha già votato in persona o per posta.

Più della metà dei voti già espressi riguarda gli stati chiave fondamentali nella sfida per conquistare il maggior numero di grandi elettori: per la vittoria finale ne servono almeno 270 su 538, indipendentemente da chi vincerà il voto popolare.

A spingere il ricorso al voto anticipato sono state l'emergenza e le preoccupazioni legate alla pandemia.

Fra i due candidati è ancora battaglia: il presidente Donald Trump vola in queste ore in Wisconsin e Michigan, due stati che gli consegnarono la vittoria nel 2016 e dove ora spera di recuperare lo svantaggio nei sondaggi. Trump terrà in giornata anche un comizio in Nebraska. Il candidato democratico Biden sarà invece in Georgia per l'ultimo tentativo di strappare a Trump uno stato tradizionalmente repubblicano ma che i sondaggi danno in bilico.

Nel frattempo è arrivata la notizia che la corte suprema ha rifiutato di estendere in Wisconsin, uno degli Stati in bilico, la validità del voto postale se le schede arrivano dopo l'election day. Si tratta di una vittoria per Donald Trump e i repubblicani.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}