CRONACA - MONDO

il bollettino

Virus, Oms: "Nel mondo record di casi settimanali, ma meno morti"

Tra il 14 e il 20 settembre due milioni di contagiati
(archivio l unione sarda)
(archivio L'Unione Sarda)

Nel mondo un numero record di due milioni di nuovi casi di Covid-19 è stato registrato nella settimana dal 14 al 20 settembre (+5% rispetto alla settimana precedente), ma il numero dei decessi è sceso del 10%,

Lo ha reso noto l'Organizzazione mondiale della Sanità.

Con l'eccezione dell'Africa, in tutti i continenti si è registrato un aumento dei contagi. Finora, nel mondo sono stati contati oltre 30,6 milioni di casi e 950.000 morti.

"Si tratta del maggior incremento settimanale da quando è iniziata l'epidemia - segnala l'Oms nel suo bollettino - Nello stesso arco di tempo, il numero dei decessi è però sceso del 10%, con 37.700 vittime registrate". Le cifre dell'Organizzazione si basano sui dati ufficiali dei vari Paesi, che però in molti casi rischiano di essere incompleti: diversi stati si testano solo i casi gravi, in altri i sistemi sanitari non sono in grado di contare tutte le persone infettate dal coronavirus. Secondo l'Oms, in Europa si registra il più forte aumento delle vittime (+27% sulla settimana precedente), mentre il continente americano ha il primato dei nuovi casi (+38%), ma registra un importante calo dei morti, -22%. In Africa, l'epidemia continua a rallentare, con un -12% di nuovi casi e un -16% di morti rispetto alla settimana precedente.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}