CRONACA - MONDO

Washington

Stati Uniti, dopo 17 anni arriva il sì della Corte Suprema a un'esecuzione federale

La decisione è giunta poche ore dopo che un giudice distrettuale aveva bloccato e rinviato l'esecuzione, in Indiana, di un condannato nel braccio della morte
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (archivio L'Unione Sarda)

La Corte Suprema americana ha dato il via libera alla prima esecuzione federale dal 2003.

La decisione è giunta poche ore dopo che un giudice distrettuale aveva bloccato e rinviato l'esecuzione, in una prigione federale dell'Indiana, di un condannato nel braccio della morte.

L'uomo, Daniel Lewis Lee, è ritenuto colpevole di avere ucciso un commerciante di armi, la moglie e la figlia di otto anni nel 1996 in Arkansas.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}