CRONACA - MONDO

gran bretagna

L'allarme delle autorità sanitarie: "Chi è obeso è più vulnerabile al Covid"

Gli esperti inglesi ne sono certi, ecco perché il governo britannico lancerà una campagna anti-obesità
foto simbolo (pixabay)
Foto simbolo (Pixabay)

Chi è obeso, e dunque soggetto a patologie come il diabete, è più vulnerabile al Covid.

Lo dicono le autorità sanitarie inglesi: l'allarme è stato ascoltato dal governo britannico che, stando a quanto riferisce il Guardian, è pronto a lanciare a breve una campagna anti-obesità.

Bisogna far presto, in vista di una possibile seconda ondata in autunno della pandemia da coronavirus. Ecco perché Downing Street sta per partire con una vera e propria "guerra all'obesità". Lo stesso Boris Johnson, finito in terapia intensiva dopo essere risultato positivo al virus, ha più volte dichiarato di essersi ammalato proprio perché in sovrappeso.

Il governo - stando a fonti informate citate dal giornale - sta lavorando a un intervento urgente da lanciare già nei prossimi 10 giorni per indurre i britannici a perdere peso: verrà coinvolto il sistema sanitario nazionale e ci sarà una massiccia campagna informativa.

In Inghilterra il 64% degli adulti è considerato in sovrappeso e il 29% obeso, il livello più alto registrato in Europa.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}