CRONACA - MONDO

usa

"Smettetela di colpirlo", un nuovo video choc arriva da Tacoma

Un'altra vicenda molto simile a quella di George Floyd

Mentre si susseguono le marce e le proteste per l'uccisione di George Floyd, morto a Minneapolis durante un arresto da parte della polizia, c'è un nuovo drammatico video su una vicenda molto simile.

Questa volta arriva da Tacoma, Stato di Washington. Nelle immagini, secondo quanto riferisce il New York Times girate da una donna dietro un'auto della polizia, il pestaggio di un uomo, Manuel Ellis, anch'egli afroamericano, avvenuto la notte del 3 marzo. Scaraventato a terra, gli agenti infieriscono su di lui. "Smettetela di colpirlo - urla la donna disperata - O mio Dio smettetela".

Per le autorità, invece, è stato Ellis ad aggredire le forze dell'ordine ma intanto il sindaco, Victoria Woodards, ha chiesto che quei quattro poliziotti vengano licenziati.

Come nel caso di Floyd, anche Ellis avrebbe detto "non riesco a respirare" e dai rilievi è morto per ipossia, cioè mancanza di ossigeno, provocata dalla coercizione fisica esercitata su di lui dai poliziotti. Quando sul posto sono arrivati i sanitari, l'uomo ancora respirava e 40 minuti dopo è stato dichiarato il decesso.

Oltre al sindaco, anche il governatore dello Stato di Washington, Jay Inslee, ha chiesto che venga aperta un'indagine su quanto accaduto.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}