CRONACA - MONDO

la polemica

"I terroristi sono generalmente musulmani", bufera contro il Ceo di Ryanair

"Non si possono dire certe cose perché è razzismo", le dichiarazioni di Michael O'Leary
michael o leary ceo di ryanair (archivio l unione sarda)
Michael O'Leary, Ceo di Ryanair (Archivio L'Unione Sarda)

Gli uomini musulmani dovrebbero essere profilati negli aeroporti poiché i terroristi "sono generalmente di fede musulmana".

Bufera sulle dichiarazioni dell'amministratore delegato della compagnia aerea low-cost Ryanair, Michael O'Leary.

"Chi sono gli attentatori?", si è chiesto O'Leary nel corso di un'intervista al quotidiano "Times" pubblicata oggi.

"Saranno maschi single che viaggiano da soli... Se viaggi con una famiglia di bambini, vai avanti; le probabilità che si facciano saltare in aria tutti sono zero".

"Non si possono dire certe cose perché è razzismo - ha proseguito -, ma (i terroristi, ndr) saranno generalmente maschi di fede musulmana. Trenta anni fa erano gli irlandesi".

Un portavoce del Consiglio musulmano britannico ha accusato O'Leary di "islamofobia". Da parte sua il parlamentare laburista Khalid Mahmood ha commentato che in questo modo il numero uno di Ryanair "incoraggia il razzismo".

(Unioneonline/F)

***

Riceviamo e pubblichiamo uno statement ufficiale di Ryanair:

"Non è stato richiesto alcun controllo extra su nessun gruppo o persona. Michael chiedeva solo controlli di sicurezza aeroportuali più efficaci che permettessero di smaltire più rapidamente le code per i passeggeri. Esprime le sue più sincere scuse per eventuali offese arrecate a qualsiasi gruppo".

***

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}