CRONACA - MONDO

spagna

"Basta turisti ubriachi": stop all'happy hour a Ibiza e Maiorca

I locali che infangono la legge rischiano la chiusura per 3 anni e una multa di 600mila euro
immagine simbolo (archivio l unione sarda)
Immagine simbolo (Archivio L'Unione Sarda)

Giro di vite sulla vendita di alcolici in tre delle località più frequentate di Ibiza e Maiorca.

Le autorità locali delle due isole Baleari hanno, infatti, deciso di vietare l'happy hour e i tour dei pub organizzati - i cosidetti "pub crawl" importati dalla Gran Bretagna - per mettere un freno al fenomeno del "turismo alcolico".

Lo riporta "El Pais".

Da ora in avanti i locali a Playa de Palma e Magaluf (Maiorca) e Sant Antoni (Ibiza) che infrangeranno la legge rischiano di pagare una multa fino a 600mila euro e la chiusura per tre anni.

Le nuove norme prevedono inoltre che i negozi che vendono alcol restino chiusi dalle 21 alle 8 e che siano eliminati tutti i distributori automatici di bevande alcoliche.

Vietato anche il "balconing", la folle pratica di buttarsi dalla finestra o dal balcone di un albergo per centrare una piscina sottostante che, negli ultimi anni, ha mietuto diverse vittime fra i turisti, per lo più molto giovani. (Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}