CRONACA - MONDO

Londra

Addio a Esme Handley, la bimba simbolo della lotta al cancro

La piccola, di appena tre anni, era malata di leucemia
esme handley (foto da pagina ufficiale facebook)
Esme Handley (foto da pagina ufficiale Facebook)

Una bimba di soli tre anni, ma che ha combattuto come un leone dinanzi a una malattia dura e spietata, e che alla fine non le ha lasciato scampo.

Profondo cordoglio nel mondo per la scomparsa di Esme Handley, diventata una star dei social - e proprio col nome "Esme cuore di leone" - per via del racconto in diretta, da parte dei genitori, della sua battaglia contro la leucemia.

Il calvario di Esme era cominciato quando la piccola aveva solo 18 mesi di vita. I suoi genitori notarono un grosso livido che le si era formato sul corpo dopo una caduta ma che non andava via durante una vacanza in Grecia. Tornati a casa e dopo una lunga serie di esami, la terribile diagnosi.

A settembre del 2018 il trapianto di cellule staminali per darle nuova speranza, insieme a tre cicli di chemioterapia, ma dopo sei mesi la malattia è tornata ancora più violenta, e allora non c’è stato più nulla da fare.

A nulla è servita anche la raccolta fondi avviata dalla famiglia per raccogliere le 500mila sterline necessarie ad affrontare un secondo trapianto, la piccola è morta l’1 gennaio a Londra.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...