CRONACA - MONDO

Gran Bretagna

London Bridge, accoltella i passanti. Tre morti: "È terrorismo"

Torna l'incubo terrorismo nella capitale britannica. Passanti eroi hanno disarmato l'assalitore, poi ucciso da Scotland Yard

Attacco terroristico nel cuore di Londra. Tre morti, tra cui l'attentatore, e diverse persone ferite, questo al momento il bilancio fornito dai media e dalle forze dell'ordine.

L'assalitore è un uomo armato di coltello, di cui non sono state fornite le generalità, che ha iniziato ad aggredire i passanti nel pieno centro della Capitale britannica.

Aveva addosso un finto giubbotto esplosivo, dopo essere stato fermato e disarmato dai passanti è stato ucciso dalla polizia a colpi d'arma da fuoco.

"La gente correva nel panico tra le urla, subito è arrivata la polizia che ha bloccato ed evacuato il Borough Market pieno di gente e turisti, le persone si sono barricate nei negozi", ha riferito un giornalista dell'Ansa che in quel momento si trovava nel famoso mercato londinese, a due passi dal London Bridge.

GLI EROI - A fermare l'uomo, prima di Scotland Yard, il coraggio di alcuni civili, che hanno ingaggiato una colluttazione. Almeno cinque o sei uomini hanno atterrato l'aggressore e lo hanno disarmato prima dell'arrivo della polizia. Poi sono intervenuti gli agenti che lo ha catturato e ucciso.

Prima di sparare contro l'attentatore gli uomini di Scotland Yard hanno fatto allontanare tutti perché l'uomo, seppur disarmato, indossava un giubbotto esplosivo poi risultato essere finto. Per questo gli agenti hanno allontanato, anche con la forza, i passanti eroi. Si vede uno di loro correre e allontanarsi dalla zona, con in mano ancora il coltello sottratto all'assalitore.

"TERRORISMO" - Per Scotland Yard l'episodio è legato al terrorismo: "Al momento - si legge in un tweet - le circostanze relative all'incidente di London Bridge restano non chiare. Tuttavia, per precauzione, stiamo reagendo all'episodio come se fosse di matrice terroristica".

In lockdown sia l'area del ponte sia alcuni luoghi pubblici intorno. Chiusa anche la stazione della metropolitana e dei treni di London Bridge.

LA POLITICA - È stata sospesa per domani dai principali partiti, conservatori e laburisti, la campagna elettorale.

"Voglio ringraziare i servizi di emergenza e il pubblico per il loro immenso coraggio nel rispondere a questo sospetto attacco terroristico al London Bridge. Si tratta di un incidente terribile e i miei pensieri vanno alle vittime e alle famiglie", ha twittato il premier Boris Johnson.

"Il mio cuore - ha detto invece il sindaco londinese Sadiq Khan è con le vittime e con le loro famiglie. Grazie ai nostri coraggiosi servizi di emergenza per la coraggiosa risposta all'orrendo attacco di oggi. Noi dobbiamo e vogliamo rimanere risoluti nella nostra determinazione di essere forti di fronte al terrore. Quelli che ci attaccano e cercano di dividerci non avranno mai successo".

(Unioneonline/L)

LE IMMAGINI:

La polizia sul posto (Ansa - Arrizabalaga)
La polizia sul posto (Ansa - Arrizabalaga)

Un agente delimita l'area (Ansa - Arrizabalaga)
Un agente delimita l'area (Ansa - Arrizabalaga)

La zona dell'attentato (Ansa - Arrizabalaga)
La zona dell'attentato (Ansa - Arrizabalaga)

Poliziotti (Ansa - Arrizabalaga)
Poliziotti (Ansa - Arrizabalaga)

Strada evacuata (Ansa - Arrizabalaga)
Strada evacuata (Ansa - Arrizabalaga)

Un'ambulanza (Ansa - Arrizabalaga)
Un'ambulanza (Ansa - Arrizabalaga)

Gli esperti sulla scena dell'attacco (Ansa - Arrizabalaga)
Gli esperti sulla scena dell'attacco (Ansa - Arrizabalaga)

***

L'AJA

PARIGI

IL PRECEDENTE

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...